BiblioTu il catalogo online delle Biblioteche di Roma, richiesta prestiti, libri, ebook, video, wifi. Novità, letture, eventi in biblioteca.

Eventi Bibliocard

I Concerti nel Parco,Autunno 2019
13 October - 21 December 2019

I Concerti nel Parco,Autunno 2019,  si svolge dal 13 ottobre al 21 dicembre in varie sedi di spettacolo e teatri capitolini ed in Regione Lazio. Com’è nel  dna del festival,  anche questa prossima programmazione esprime un forte gioco di contrasto fra generi diversi, pensati per pubblici diversi ;
Musica classica : “ Intorno a Paganini” - “Le voci di Clara” ; word  “Le Grand Tango di Astor Piazzolla “; pop “Canzone,Omaggio a Lucio Dalla  ”; contemporanea : “Contratto Perfetto – Superfice boh…”; teatro musicale e di figura: “gli Allunatici” ; arti circensi,letteratura e musica : “Uomo Calamita”;  musica, circo e cabaret: “Swing Circus”;  musica sacra: “Magnificat”
“Felice Natale”.
Spettacoli multidisciplinari a 360° indirizzati ad pubblico curioso ed eterogeneo, com’è quello del nostro festival.
Molti degli spettacoli in programma sono realizzati in collaborazione o coproduzione con enti di spettacolo e di formazione capitolini, quali la  Fondazione Musica per Roma, l’Ass. Cult. Nuova Consonanza, il Teatro Vascello, il Teatro San Genesio, la Camera Musicale Romana, l’Ass. Cult. Arte2o, la Scuola Romana di Circo e il Gruppo Teatrale BurattinMusica, il Coro Città di Roma.
 In Regione Lazio, in Provincia di Viterbo, nei deliziosi Comuni di Corchiano e Vetralla, si svolgeranno concerti natalizi ad ingresso gratuito, inseriti nelle programmazioni dei festeggiamenti natalizi  delle rispettive località
Biglietti  da € 27 (Concerto Dalla|Parco della Musica) a € 7 (gli Allunatici |Teatro san Genesio)

 

PER INFO E PRENOTAZIONI
Ass. Cult I Concerti nel Parco
Tel       06. 5816987
Mob 339.8041777
www.iconcertinelparco.it
FB I concerti nel Parco

Open day dell’Associazione Tondo Rosso per i corsi di lingua giapponese
5 October - 10 December 2019

Sabato 14 e lunedì 23 settembre dalle ore  18 alle 20 OPEN DAY di presentazione dei corsi di lingua giapponese proposti dall'’Associazione TONDO ROSSO.

Ripartono infatti i corsi di LINGUA GIAPPONESE dell’Associazione TONDO ROSSO.

Sono attivi diversi livelli: principiante, elementare, intermedio, ; preparazione JLPT; business nihongo; lezioni private.
Le lezioni sono di 2 ore o di 1 ora e mezza, 1 volta alla settimana e si svolgono in collaborazione: docente universitario di lingua giapponese e insegnante madrelingua.

Il sabato e la domenica anche lezioni di cultura giapponese: calligrafia, origami, sumi-e, cucina, poesia haiku, disegno manga.

I corsi sono a pagamento. Iscrizione annuale €10, gratuita per i possessori di Bibliocard.
OPEN DAY
Sabato 14 e lunedì 23 settembre h. 18.00 – 20.00
Visitate la pagina web: www.tondorosso.it
Info al 320 6420992 o scrivendo a: info@tondorosso.it
I nuovi studenti conosceranno la scuola dove verranno presentati i corsi di lingua e cultura giapponese.
Piccolo rinfresco. Ingresso libero senza prenotazione.
Colori degli Etruschi Tesori di terracotta
11 July 2019 - 2 February 2020
Una straordinaria selezione di lastre parietali figurate e decorazioni architettoniche a stampo in terracotta policroma, provenienti dal territorio di Cerveteri (l’antica città di Caere) e in parte inedite.

All’inizio del 2016 i Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale hanno recuperato a Ginevra una ingente quantità di reperti sottratti illegalmente all’Italia: insieme a vasi figurati della Magna Grecia e a statue romane è stata rinvenuta una straordinaria serie di lastre parietali e di frammenti architettonici etruschi dalla vivace policromia, accumulati in frantumi in diecine di casse, senza più alcun ordine coerente.

Attraverso l’articolato percorso espositivo, la mostra vuole offrire al pubblico una chiave di lettura il più possibile esaustiva delle terrecotte dipinte etrusche recuperate, suddivise per temi e tipologie (imprese di Ercole e altri miti; la danza; gli atleti e i guerrieri; i contesti; le terrecotte architettoniche) e illustrate da preziosi materiali di confronto, in molti casi inediti, cercando di restituire al meglio a questi frammenti, decontestualizzati dallo scavo e dal commercio clandestino, una serie di preziose informazioni che permettano loro di fornire nuovamente il proprio inestimabile contributo alla conoscenza della storia e della produzione artistica dell’antica Caere all’apice del suo splendore culturale.

I pregevoli materiali archeologici di confronto esposti in mostra per corredare e approfondire le tematiche affrontate nelle varie sezioni espositive sono anch’essi in parte frutto di recuperi effettuati dall’Arma dei Carabinieri, in parte di restituzioni effettuate in base ad accordi internazionali tra il Mibac e prestigiosi Musei stranieri. A questi materiali si aggiunge il contributo fornito da un prezioso nucleo di vasi attici a figure nere e rosse appartenenti alla Collezione Castellani dei Musei Capitolini, normalmente non esposti al pubblico, e scelti per analogia tematica.

La mostra vuole anche rappresentare, con una sezione appositamente dedicata, il dovuto riconoscimento, nel cinquantenario della sua istituzione, all’infaticabile attività svolta dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, impegnato quotidianamente nella sua azione di contrasto al traffico illegale di opere d’arte del nostro Paese.